Sinelec si aggiudica la prima gara ANAS “Smart Road” per l’Autostrada del Mediterraneo

Sinelec si aggiudica la prima gara ANAS “Smart Road” per l’Autostrada del Mediterraneo

SINELEC, società del Gruppo Gavio leader nella progettazione e realizzazione di soluzioni tecnologiche per le infrastrutture di trasporto, si è aggiudicata, in qualità di capogruppo di un raggruppamento di imprese che comprende Autostrade Tech e Alpitel, la prima gara pubblica “Smart Road” promossa da Anas per l’Autostrada A2 del Mediterraneo.

Il valore complessivo del contratto di durata triennale è di 20 milioni di euro.

L’iniziativa prevede la realizzazione di un’infrastruttura tecnologica avanzata lungo il tratto autostradale dell’A2 compreso tra Morano Calabro (Cosenza) e Lamezia Terme (Catanzaro) per un totale di circa 130 km e ha l’obiettivo di incrementare la sicurezza ed il comfort degli automobilisti, di ottimizzare la gestione del traffico e degli eventi straordinari di criticità e di abilitare l’interoperabilità tra veicoli connessi e infrastrutture propedeutica alla graduale introduzione sulla strada dei veicoli a guida autonoma.

Il raggruppamento avrà la responsabilità di implementare le innovative soluzioni tecnologiche necessarie per erogare i futuri servizi di C-ITS (Cooperative Intelligent Transport System) basati su comunicazione V2I (Vehicle-to-Infrastructure) / V2V (Vehicle-to-Vehicle) abilitata dall’IoT (Internet of Things) e dal 5G, nonché di tutte le infrastrutture di base necessarie per gestire la comunicazione (rete a fibra ottica) e l’alimentazione (centrali alimentate da fonti rinnovabili) della SMART-ROAD stessa.

Sinelec è una società del Gruppo Gavio, il quarto operatore mondiale nel settore della gestione di reti autostradali con un network di circa 4150 km di rete, che opera nel mercato delle soluzioni tecnologiche per il mondo dei trasporti: da oltre vent’anni progetta, realizza e mantiene impianti e sistemi per l’esazione, per l’info-mobilità e per la gestione ed il monitoraggio del traffico e delle infrastrutture sia in ottica di safety che di security.